Carissimi Auguri di una

   Pasqua ricca di ogni bene

    a Voi e alle Vostre famiglie

pasqua 

  Il Presidente Nazionale

     Alberto Spelda

PUBBLICATE LE NUOVE GUIDE

GUIDA COMPLETA PORTALE WEB PER IL TESSERAMENTO

GUIDA WEB TV FENALC

GUIDA PER APPLICAZIONE PER SMARTPHONE

 

Il non profit in Italia. Quali sfide e quali opportunità per il Paese

L’Istituto nazionale di statistica organizza a Roma, per il prossimo 16 aprile, il convegno Il non profit in Italia. Quali sfide e quali opportunità per il Paese. Sul tema si confrontano, a partire dai dati del Censimento delle istituzioni non profit, rappresentanti del settore, esponenti del mondo della ricerca e decisori pubblici sul ruolo economico e sociale del non profit nella realtà nazionale ed europea. Le informazioni rilevate con il Censimento delle istituzioni non profit, unico nel panorama europeo, consentono analisi articolate e dettagliate sulle caratteristiche di questo settore, che ha registrato, nell’ultimo decennio, interessanti trasformazioni. Nella mattinata, la sessione plenaria Struttura e dinamica del Non Profit in Italia fa il punto sull’importanza del fenomeno nella realtà nazionale ed europea, segue una Tavola rotonda su Quali sfide e quali opportunità per il Paese. Nel pomeriggio sono previste tre sessioni di lavoro parallele su Le sfide emergenti per il settore e la società italiana. In particolare, le sessioni sono dedicate ai seguenti temi: Verso un orizzonte più ampio. La misurazione dell’economia sociale, Genere, territorio, coesione sociale: valori aggiunti, L’azione volontaria nelle istituzioni non profit italiane.

Arrivano le “app” per le canonizzazioni dei Papi

Il cardinale Agostino Vallini, vicario per la Diocesi di Roma, monsignor Giulio Dellavite, segretario generale della Curia di Bergamo,  monsignor Walter Insero, incaricato dell’Ufficio per le Comunicazioni Sociali del Vicariato di Roma e Padre Federico Lombardi, direttore della Sala Stampa della Santa Sede, sono stati gli interlocutori della conferenza stampa di presentazione del cammino di preparazione alla canonizzazione dei Beati Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II, in programma domenica 27 aprile. Fra le iniziative proposte, una piattaforma digitale con l’obiettivo di offrire ai pellegrini e ai fedeli la possibilità di accedere alle notizie, alle informazioni utili riguardanti le celebrazioni e alle riflessioni spirituali relative alla vita e all’insegnamento dei due Papi. Il sito ufficiale www.2papisanti.org è un portale – in corso di completamento – che offre informazioni e area per ufficio stampa, contatti corredati da video ed immagini, insieme a documenti biografici e spirituali che permettono di conoscere il percorso di santità di Giovanni XXIII e di Giovanni Paolo II. Sarà fruibile in cinque lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo e polacco. Al sito ufficiale delle canonizzazioni dei due papi si aggiunge l’account Twitter ufficiale: @2popesaints. L’applicazione intitolata “Santo Subito“, scaricabile gratuitamente sia nel formato Android che nel formato IOS (in lingua italiana, inglese, spagnola e polacca), che fa riferimento alla fama di santità che circondò già in vita, sia Giovanni XXIII che Giovanni Paolo II, consentirà di avere informazioni logistiche, di accedere alle principali notizie sulla Canonizzazione e di scaricare il materiale previsto per i diversi eventi liturgici.

Questi i link sui social disponibili:

Facebook: Papa Giovanni Paolo II pagina ufficiale

Twitter: PapaGiovanniPaoloII

Canale YouTube della Postulazione

Portale

Sviluppare le abilità di comunicazione nella disabilità”

Il Centro Studi Erickson presenta il primo Convegno Sviluppare le abilità di comunicazione nella disabilità, in programma a Trento il 16 e il 17 maggio, rivolto ad educatori, coop. Sociali, logopedisti,psicologi, insegnanti di ogni ordine e grado. L’obiettivo del Convegno è aiutare i partecipanti a sviluppare la capacità di individuare il sistema comunicativo più adatto, personalizzato e funzionale per interagire con la persona con disabilità, attraverso un’attenta analisi delle caratteristiche di ciascun individuo e delle peculiarità proprie delle sue difficoltà ma anche potenzialità. Docenti riconosciuti come Carlo Ricci dell’Istituto Walden di Roma, Mauro Mario Coppa della Lega del Filo d’Oro di Osimo, e Maria Antonella Costantino, del Centro Sovrazonale di Comunicazione Aumentativa Unità Operativa di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza dell’Ospedale Maggiore Policlinico di Milano, affronteranno il difficile tema delle modalità comunicative alla base delle relazioni interpersonali con persone con disabilità. Una adeguata abilità comunicativa può ridurre sensibilmente la probabilità di sviluppare comportamenti disadattivi che diventano, in molti casi, l’unica modalità a disposizione delle persone con disabilità, per esprimere i propri i bisogni, richiamare l’attenzione o evitare una situazione non gradita. Due sezioni plenarie e tre workshop di approfondimento affronteranno temi attuali come la CAA / Comunicazione Aumentativa Alternativa, comunicare anche in caso di disabilità grave e i PECS – Picture Exchange Communication System, ovvero il Sistema di Comunicazione mediante Scambio per Immagini. Esempi pratici e modalità di intervento reali verranno presentati ai corsisti, persone, professionisti, che desiderano comunicare al meglio, sempre.

 

Allarme disoccupazione, Istat: è al 13%

Il tasso di disoccupazione a febbraio è al 13%. È il tasso più alto sia dall’inizio delle serie mensili, gennaio 2004, sia delle trimestrali, primo trimestre 1977. Lo rileva l’Istat. Secondo i dati provvisori dell’Istat – ma il numero è vicino al reale – i ragazzi in cerca di lavoro sono 678mila. Il tasso di disoccupazione dei 15-24enni a febbraio è pari al 42,3%, in diminuzione di 0,1 punti percentuali su gennaio, quando aveva toccato il picco ma in aumento di 3,6 punti su base annua.

 01/04/2014

 

 

Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII Santi il 27 aprile

Papa Bergoglio, celebrerà, a piazza san Pietro il 27 aprile prossimo, la cerimonia di canonizzazione di Angelo Roncallie Karol Wojtyla. Gli amici della Fenalc si uniranno alle centinaia e centinaia di pellegrini provenienti dalla Polonia e dal bergamasco che verranno a pregare per i due nuovi santi della Chiesa Cattolica. La Congregazione delle cause dei santi, nel redigere le biografie dei due amatissimi Papi, ha sottolineato, in particolare, il loro impegno “a servizio della pace”, così come la “mite fermezza” con la quale i due papi defunti hanno entrambi vissuto in “tempi di radicali trasformazioni”, promuovendo “con autenticità” la dignità dell’uomo.Papi pagina 3

 


 

La comunicazione digitale nel nonprofit: usi, rischi, opportunità

 La Fondazione Sodalitas ha lanciato la seconda edizione dell’indagine on line La comunicazione digitale nel nonprofit: usi, rischi, opportunità. La ricerca vuole indagare le modalità e la frequenza con cui il Terzo Settore utilizza la comunicazione digitale, con particolare riferimento ai social network, alle aspettative che questi canali generano e soddisfano e alle criticità che fanno emergere. Rispetto a quanto indagato nel 2013, questa edizione della ricerca è arricchita di una sezione interamente dedicata al crowdfunding. Possono partecipare tutte le organizzazioni non profit entro il 25 marzo 2014. La ricerca sarà presentata ufficialmente in occasione del lancio della IV edizione di Sodalitas Social Innovation, il programma che favorisce la creazione di partnership profit-nonprofit migliorando la capacità progettuale del Terzo Settore. L’avvio dell’iniziativa è previsto all’inizio del mese di aprile, nell’ambito di un evento online di cui saranno presto disponibili tutti i dettagli.

 

 

Il Presidente Alberto Spelda e i suoi familiari ringraziano tutti coloro hanno dimostrato amicizia ed espresso cordoglio per la dipartita del loro caro Vincenzo.

CI HA LASCIATO VINCENZO SPELDA

È venuto a mancare, all’età di 92 anni, Vincenzo Spelda, padre del Presidente Nazionale Fenalc, Alberto Spelda.

Le esequie si terranno nel pomeriggio di oggi, 5 marzo, alle ore 15:00, presso la chiesa di Borgo Carso – LATINA.

Il Comitato di Presidenza, la Direzione Nazionale, i collaboratori e gli amici tutti della FENALC si uniscono al dolore che ha colpito il Presidente Spelda e la Sua famiglia.

IL RICORDO DELLE FOIBE

Il Giorno del ricordo in Italia si celebra il 10 febbraio, in memoria delle vittime delle foibe  e dell’esodo giuliano-dalmata. Istituito con la legge n. 92 del 30 marzo 2004, concede anche un riconoscimento ai congiunti degli infoibati. Sempre nella stessa legge, vengono istituiti il Museo della civiltà istriano-fiumano-dalmata, con sede a Trieste, e l’Archivio museo storico di Fiume, con sede a Roma. Cerimonie in tutta Italia a cominciare da quella dedicata dal Quirinale alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Scuole ed  istituzioni a ricordare le centinaia di morti italiani per mano dei comunisti titini e il dramma  dell’esodo che coinvolse migliaia di persone.

Questa sera nella Basilica di S. Andrea della Valle in Roma  si terrà il Concerto solenne in onore delle vittime delle Foibe in occasione del decennale dell’istituzione del “Giorno del Ricordo” 2004-2014.

Giovedì 13 l’appuntamento è a Fiuggi, presso il Teatro Comunale, per il convegno “Foibe, quale verità?” promosso dall’IIS Michelangelo Buonarroti insieme alla Biblioteca della Shoah e in collaborazione con il locale Consiglio dei Giovani. Interverranno Marino Micich, Rosaria Migali e lo storico Pino Pelloni.

LE LEGGI RAZZIALI IN ITALIA

Istituto Comprensoriale Scuola Media Cardinale Oreste Giorgi

Valmontone – Giovedì 23 gennaio 2014 ore 11.00

Per l’occasione verranno presentati i docufilms “Gli ebrei in Italia”, documento didattico promosso dall’Ucei e “Il ghetto ebraico di Anticoli” del regista Nicolò Tedeschi

 

Giornata della memoria

LE LEGGI RAZZIALI IN ITALIA

Mercoledi  22 Gennaio 2014 ore 17,30

Per l’occasione verranno presentati i docufilms “Gli ebrei in Italia”, documento didattico promosso dall’Ucei e “Il ghetto ebraico di Anticoli” del regista Nicolò Tedeschi.

SEDE NAZIONALE FENALC   Via Cupido ,3 – LATINA SCALO

 

 

Il 20 GENNAIO A PALIANO

La Giornata della Memoria di Biblioshoah

 

“Le leggi razziali del 1938” è il tema scelto dalla Biblioteca della Shoah-Il Novecento e le sue Storie per celebrare la Giornata della Memoria 2014.

Lunedi 20, alle ore 18 presso la sala Consiliare del Comune di Paliano l’assessore alla cultura Simone Marucci presenterà l’incontro condotto dallo storico Pino Pelloni insieme a Nadia Loreti e Rosaria Migali, dedicato al racconto della persecuzione degli ebrei durante il Fascismo. Per l’occasione verranno presentati i docufilms “Gli ebrei in Italia”, documento didattico promosso dall’Ucei e “Il ghetto ebraico di Anticoli” del regista Nicolò Tedeschi

A promuovere l’incontro la Biblioteca della Shoah, il Centro studi sul Novecento e le sue Storie diretta da Pino Pelloni e l’Assessorato alla cultura del Comune di Paliano

Si tratta di una serie di appuntamenti didattici presso scuole ed istituzioni (22, Fenalc Nazionale di Latina; 23 Scuola Media Oreste Giorgi di Valmontone; 29 Istituto Alberghiero di Fiuggi) voluti dalla Biblioteca della Shoah, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, il patrocinio delle Presidenze di Camera e Senato, dell’Unione della Comunità Ebraiche italiane, della Fenalc e della Fondazione Keren Kayemeth LeIsrael,  che avranno il loro epilogo in una due giorni di studio e riflessione (26 e 27 gennaio) presso l’Archivio Storico Comunale di Palermo che sorge sui resti della quattrocentesca Sinagoga

 

Piazza Trento e Trieste – 03014 , Fiuggi (FR) Tel: 347/ 5359165

www.cnrstoria.it

 

GIORNATA DELLA MEMORIA 2014

Patto d’amicizia culturale tra Fiuggi e Palermo

Un patto di amicizia, una sorta di gemellaggio tra la storia delle città di Fiuggi e Palermo, o più propriamente tra le istituzioni Archivio Storico Comunale e Biblioteca della Shoah, avverrà, nel nome della cultura e dell’ebraismo, domenica 26 gennaio presso l’Archivio Storico Comunale di Palermo in occasione della Giornata della Memoria 2014. A promuovere l’incontro la Biblioteca della Shoah, il Centro studi sul Novecento e le sue Storie diretta da Pino Pelloni e gli assessorati alla cultura della Regione Siciliana e del Comune di Palermo. L’evento per ricordare gli ebrei espulsi dalla Sicilia nel 1492 e giunti tra mille peripezie nelle terre del Basso Lazio e ad Anticoli.

L’appuntamento voluto dalla Biblioteca della Shoah, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, il patrocinio delle Presidenze di Camera e Senato, dell’Unione della Comunità Ebraiche italiane, della Fenalc Nazionale e della Fondazione Keren Kayemeth LeIsrael, si svolgerà in due giorni presso l’Archivio Storico Comunale di Palermo che sorge sui resti della quattrocentesca Sinagoga palermitana.

Il programma della manifestazione prevede per domenica 26 l’inaugurazione della mostra “Heavy Bags” di Amedeo Costanza Porfito (già presentata con successo alla Fonte Bonifacio VIII e al Palazzo della Fonte lo scorso settembre), la presentazione dei libri “Tramonto dei giusti” di Pino Pelloni e “L’amico del Fuhrer” di Orazio Santagati. A seguire la proiezione del docufilm “Il ghetto ebraico di Anticoli” di Nicolò Tedeschi e la consegna alla Municipalità palermitana di una copia della Menorah di Anticoli realizzata dal maestro Luigi Severa. L’antica pietra incisa che si trova in via del Macello a Fiuggi, venne  portata ad Anticoli da ebrei fuggiti dalla Sicilia alla fine del 1400. Nell’occasione verrà per la prima volta mostrato al pubblico l’editto del 1492 e siglato il patto di amicizia in  nome della radici ebraiche delle comunità palermitana ed anticolana. In serata il concerto pianistico di Elena Domasheva. Lunedi 27 Pino Pelloni parlerà a rappresentanze delle scuole palermitane delle “Leggi razziali in Italia”.

 

MEDIA SOCIAL WEB

A Reggio Emilia con il progetto Fenalc

ImmagineVenerdì 6 e sabato 7 dicembre con una due giorni di studio,analisi ed approfondimento parte operativamente il progetto Fenalc denominato Media Social Web che consiste nella realizzazione di una Web Tv e di una Web Radio gestite da soggetti svantaggiati per la promozione del Terzo Settore, Legge 383/2000, art. 12, lettera D. Oltre a fare il punto dei lavori sino ad oggi messi in cantiere ci sarà una illustrazione tecnica del progetto medesimo da parte di Nicolò Tedeschi e Margherita Meoni per quanto riguarda
la televisione e da Massimo De Martino per quanto riguarda l’aspetto tecnico e gestionale della radio. Verranno illustrati anche i percorsi didattici per la formazione di operatori della comunicazione. Da come arrivare ad una notizia, come gestirla e come metterla in rete. Il progetto verrà dunque illustrato ai dirigenti nazionali e provinciali della Fenalc che potranno allestire redazioni locali atte a far confluire una serie di servizi ed informazioni alla redazione centrale che le lavorerà, le renderà giornalisticamente attendibili, analizzandone le fonti, tanto da renderle il tessuto narrativo dell’informazione della web radio e della web tv.

Ed ora anche la Fenalc ha i suoi strumenti web per interagire con il mondo del terzo settore, diventando un network del sociale. La prima volta che si è parlato approfonditamente di Social TV in Italia è stato in occasione della Social Media Week 2011 di Roma, durante un evento dedicato organizzato da Rai 5 in collaborazione conRaiTv.

Il 30 Novembre 2013 a Fabriano (Ancona) il tradizionale incontro di tutti i presidenti dei circoli delle Marche organizzata dal poliedrico e sempre attivo Presidente Territoriale Ivanio Salari, aperto anche agli altri responsabili territoriali delle marche, Rossano Stronati Elmo Santini e Francesco Tommassoni.

Sarà presentato il nuovo sistema di gestione del database della Fenalc, la nuova tessera con il nuovo codice, oltre al nuovo progetto Media Social Web dove sarà presente l’equipe della Web Tv  e Web Radio.

All’incontro saranno inoltre presenti: il presidente nazionale Alberto Spelda e altri dirigenti e collaboratori del settore informatico. L’occasione per scambiarsi gli auguri di un felice e sereno Natale.

fenalc_dicembre2011

Solidarietà alla Sardegna

Facciamo nostro l’invito di solidarietà alla Sardegna del Presidente Nazionale Carlo Dettori dell’ UNAAT Unione Nazionale Ambiente e Agriturismo.

logo-unaat